e
e
e
e
19Nov
artistihour interviewVideo

Pittock Kenny video

year and birthplace: 1985 – Rome (Italy)

lives and works: Rome – Berlin

studies: Fine Arts – Painting

media and language: Painting, Drawing, Sculpture, Video

 

web: www.kennypittock.com/  – the exhibition with Georgina Lee

2014

Il 28 Maggio Kenny Pittock e Georgina Lee, entrambi studenti dell’Accademia di Melburne (Australia), durante la loro permanenza romana vengono ripresi mentre installano “Nothing’s happened since Yesterday – Due artisti da Melbourne”. Dialogano in modo opposto sul mondo del lavoro e del mercato e, gli oggetti comuni in entrambi, dettano nuovi spunti e visioni rispetto al prodotto.

Kenny analizza l’oggetto pop e ne modella stereotipate riproduzioni cariche di satira. Alcuni gli appartengono, certi fanno parte del contesto, altri sono quelli che appartengono all’immaginario italiano. Si possono vedere dal cappellino della Ferrari al suo I-Phone realizzati con una manualità volutamente grottesca.

Le stesse Tartarughe Ninja, rappresentano per lui il massimo esempio della diffusione dell’arte rinascimentale italiana nel mondo; le quattro tartarughe portano i nomi di quattro grandi artisti del nostro periodo d’oro. In maniera opposta ma sulla stessa critica si forma il lavoro di Georgina che trasporta il mondo dell’ufficio nel suo fare artistico.

Gli oggetti che produce e la scrivania su cui poggiano sono riproposizioni, qui in chiave ironica, di quanto è presente in ogni S.R.L o S.P.A che si rispetti. Così per esempio il porta penne diviene l’ambizione del lavoro dei sogni, il tempo diventa portatore solo di divisioni standard o di beni materiali da catalogare e la creatività insieme al libero arbitrio non hanno nessuna voce in capitolo.

 

more info about the exhibition curated by  Naima Morelli